Nutrienti e poco calorici, gli smoothies sono il vero must della stagione soprattutto per chi pratica sport.

Ogni attività fisica però ha un dispendio calorico diverso e richiede alcuni nutrienti piuttosto che altri. Vediamo qual è lo smoothie giusto in base allo sport che pratichiamo e le semplicissime ricette per preparare degli ottimi sport smoothies e fare il pieno di energia e gusto.

Fate yoga al mattino? Benissimo, lo yoga è perfetto per iniziare la giornata e se la colazione è fondamentale per tutti, lo è a maggior ragione per tutti coloro che amano dedicare le prime ore allo sport. C’è bisogno di una colazione equilibrata ma energica. Lo smoothie per lo yoga mattutino si prepara con due cucchiai di yogurt (sarebbe meglio se fosse greco), mezzo ananas e mezzo mango. Lo yogurt rende sazi senza appesantire, mentre ananas e mango regalano quel tocco di dolcezza che serve a iniziare meglio la giornata. Inoltre l’ananas ha importantissime proprietà depurative e drenanti.

Ti piace allenarti all’aperto (bici, corsa o camminata veloce che sia)? Lo smoothie ideale per l’allenamento outdoor si prepara con un mazzetto di spinaci crudi, un quarto di avocado e una pera. È uno smoothie ricco di antiossidanti, di magnesio, di vitamina B e C. Se il composto risulta troppo denso potete aggiungete un po’ d’acqua oppure del latte a base vegetale, come quello di riso o di mandorla. State attenti a non esagerare però, per non rischiare di appesantire lo stomaco.

Nello specifico lo smoothie adatto per la corsa è a base di barbabietola, banane e due mele piccole, meglio se renette. Mela e barbabietola sono piene di vitamine e sali minerali. La banana fornisce energia e previene i crampi. Inoltre copre il gusto della barbabietola che spesso non è particolarmente amato. Anche in questo caso aggiungete acqua o latte vegetale se preferite un composto più fluido.

Smoothie per lo sport al sole? Vi serve uno smoothie che oltre a fornire energia, stimoli la pelle a proteggersi. Vi servono un’arancia, due albicocche e una carota. È ricco di betacarotene e rafforza anche le difese immunitarie.

Importantissimo lo smoothie per il post allenamento. La fase del recupero infatti è fondamentale per chi pratica sport. Soprattutto chi si allena nel tardo pomeriggio o inizio sera sa che scaricare l’adrenalina è difficile. Per contrastare la fame e aiutare il sonno quello che vi serve è uno smoothie a base di latte di mandorla, una banana e fiocchi d’avena. Il latte di mandorla contiene un aminoacido che viene trasformato dal nostro corpo in melatonina e serotonina, gli ormoni che favoriscono il rilassamento.