Nei programmi fitness Les Mills viene chiamato The group effect e rappresenta uno degli elementi che hanno decretato il successo delle classi nate in Nuova Zelanda in tutto il mondo.

Più in generale, ci si è resi conto che l’allenamento di gruppo porta maggiori risultati ed è la nuova tendenza del fitness. Il motivo è semplice ma non è sempre stato così scontato: qualunque sia l’obiettivo che si vuole raggiungere andando in palestra (perdere peso, tonificare e scolpire il proprio corpo, diventare più forte) è molto facile gettare la spugna quando si è soli e il gioco si fa duro. E questo è l’attimo in cui entrano in gioco i benefici del fitness di gruppo con l’energia che si scatena dalla condivisione dell’esperienza di allenamento.

Fare sport deve innanzitutto essere divertente: l’allenamento di gruppo è uno strumento forte in termini di motivazione, ispirazione e risultati.

Sfida e competizione da un lato, supporto nei momenti di perdita di volontà dall’altro. Quando ci si allena in gruppo, i progressi e i risultati delle persone che si allenano con noi ci motivano affinché possiamo continuare ad allenarci e raggiungere così i nostri obiettivi. Allenarsi insieme ad altre persone crea un clima favorevole che fa avvertire meno la fatica. In gruppo inoltre si ricevono molti consigli, si possono analizzare meglio i problemi di ognuno e si hanno più possibilità di realizzare esercizi nuovi che magari prima non saremmo stati in grado di fare.

E poi non possiamo sottovalutare l’aspetto della socializzazione: mentre ci si allena si creano relazioni e si fa amicizia.